70° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI ITALO BALBO

XXIX MOSTRA AEROFILATELICA

Lo scorso anno, dal 28 giugno al 1° luglio, si è tenuta ad Orbetello la XXIX mostra aerofilatelica ricordando il pioniere dei cieli Italo Balbo, nel suo 70° anniversario della scomparsa sui cieli di Tobruk.
Il presidente dell’associazione filatelica di Orbetello, Bernardino Bergamaschi, a così voluto ricordare un aviatore degno di questo nome facendo un annullo speciale delle poste Italiane, il timbro per l’annullo speciale è stato consegnato all’associazione ed è arrivato con un volo privato da Roma.
Per l’occasione il circolo filatelico ” Crociere Atlantiche – Biagio Andreuccetti” ha pubblicato questo articolo che vedrete a seguito e noi di RCAEROMODELLISMO abbiamo il piacere di metterlo a disposizione di tutti gli utenti appassionati di aeronautica.
Ringraziamo il presidente dell’associazione, Bernardino Bergamaschi, per averci fatto partecipi di questa lodevole iniziativa.

il timbro per l'annullo speciale delle poste Italiane










 

Info su Daniele

Salve, pratico l'aeromodellismo dal 1988, dopo aver appreso il pilotaggio rc. con motoalianti, mi sono dedicato ai modelli, prima da acrobazia e poi da riproduzione. Il mio interesse e curiosità verso la progettazione degli aeromodelli, mi spinge a dedicarmi alla realizzazione di riproduzioni in scala progettandoli in proprio. Ancora oggi, dopo molte realizzazioni, continuo a progettarli, realizzarli, collaudarli e metterli a punto con grande piacere e divertimento. Per qualsiasi domanda, non avete che da contattarmi. Ciao. Daniele.
Questa voce è stata pubblicata in aerofilatelica, Storia e Aerofilatelica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 70° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI ITALO BALBO

  1. roberto scrive:

    salve, saremmo interessati all’acquisto degli annulli postali. per ricevere modalità come fare???
    Grazie
    Buona serata

  2. Daniele scrive:

    Ciao Roberto
    Ti invio alla tua mail, la mail del presidente dell’associazione.

Rispondi a roberto Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *