MESSERSCHMITT Bf 109 G KIT PCM MODELS by EVAN

Prefazione.
Ancora da Wardbird gli amici “capitanati” da Eric, ci vengono a trovare, questa volta con un Me109G della ditta PCM MODELS. Un eccellente kit misto composito/polistirolo rivestito.
Infatti la fusoliera di questo modello, che come peculiarità ha il fatto di essere stata progettata in due pezzi e le velature sono in polistirolo da rivestire.
In questo Build-Log potrete osservare come viene svolta la costruzione da uno dei più noti aeromodellisti d’oltre oceano, Evan.
RCAeroModellismo, ringrazia ancora una volta la collaborazione che ci viene offerta dagli amici di www.rcwarbirds.com

Il Team.
RCAeroModellismo.

Ogni riproduzione che si rispetti, deve essere realizzata seguendo una documentazione ben precisa e realizzando un aereo effettivamente esistito.
In questo caso ho deciso di riprodurre il caccia tedesco Messerschmitt Bf 109G di Erich Hartmann, noto asso tedesco con accreditate ben 352 vittorie.
A questo punto, mancavo solo il modello da costruire e per questo ho deciso di usare un kit della PCM MODELS
Questo kit è caratterizzato dalla fusoliera in compositi e realizzata in due pezzi, molto comoda per il montaggio.
Le ali ed i piani di quota vengono forniti in polistirolo, pronti per essere rivestiti, dopo aver fatto tutte le opportune modifiche per gli accessori.
Devo fare i complimenti a Pat Mc Curry, il realizzatore di questo eccellente kit.

come si presenta il kit completo.

Il primo passo verso la costruzione, è stato fatto con le ali, inserendo ed incollando i longheroni in compensato di betulla avio da 5 mm assieme a longheroni in carbonio, tutto questo, unito ad un rivestimento in tavolette di balsa da 2 mm, permetterà di avere un resistenza ottimale.
Quindi, per quanto riguarda le semiali, la resistenza è garantita.

si nota tutta la serie di baionette occorrenti per le ali.


le semiali in polistirolo

I carrelli retrattili sono molto bene costruiti e vedendoli, si ha l’idea della dimensione del modello, le ruote sono da 150mm di diamentro.

il meccanimo di retrazione e ruota da 150mm.

la parte ant. della fusoliera con le ali assemblate.

Entrambe le semiali sono fissate alla fusoliera tramite le baionette alari, che inserendosi negli attacchi alari della fusoliera, vengono bloccati tramite delle viti, all’interno della fusoliera ci sono dei supporti per contenere le baionette.
Negli attacchi alari ant.( all’interno della fusoliera) ci sono delle ordinate in compensato, a formare una scatolatura per poterci fissare i carrelli retrttili anteriori.

si notano i fori per il fissaggio delle ali alla fusoliera

il fissaggio dei carrelli alle ordinate centrali

i carrelli in posizione retratta

vista delle ordinate interne

i carrelli, vista interna

Questa che vedete è un’immagine dell’interno ant. dove alloggerà il motore, dopo di che ho iniziato a creare i portelli dei carrelli, ho steso una foglio di termoretraibile sull’ala e dopo ho applicato vari strati si tessuto, più uno strato di carbonio e resina, in questo modo ho ottenuto un potrello con la curvatura identica all’ala, dopo aver preso le giuste misure l’ho ritagliato preciso all’incavo del carrello.

l'interno della parte ant.

inizio lavorazione portelli carreli

Tagliato gli alettoni e flas dalla semiala, inizio a rivestire con tessuto tutta l’ala, partendo dal vano carrello, ma prima ho incollato i terminali alari, a questi ho tagliato la parte ant. e inserito una parte in plexiglass per rappresentare il fanalino.
Ho anche praticato degli intagli sulla fusoliera per riprodurre le scanalature delle mitragliatrici ant.
Mi sono aiutato con il rullo per stendere meglio la resina.

taglio degli alettoni e flaps

alettone fissato

Info su Daniele

Salve, pratico l'aeromodellismo dal 1988, dopo aver appreso il pilotaggio rc. con motoalianti, mi sono dedicato ai modelli, prima da acrobazia e poi da riproduzione. Il mio interesse e curiosità verso la progettazione degli aeromodelli, mi spinge a dedicarmi alla realizzazione di riproduzioni in scala progettandoli in proprio. Ancora oggi, dopo molte realizzazioni, continuo a progettarli, realizzarli, collaudarli e metterli a punto con grande piacere e divertimento. Per qualsiasi domanda, non avete che da contattarmi. Ciao. Daniele.
Questa voce è stata pubblicata in Aeromodellismo. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *