SUKHOI SU-26M

Sergio, non si è solo occupato di riproduzioni aeromodellistiche rifacendosi ad aerei militari, ma il suo interesse è stato anche per aerei acrobatici che hanno segnato la storia dell’acrobazia stessa.
Negli anni ottanta, l’ufficio progettazioni della Sukhoi inizia a gettare le basi di quello che poi diverrà uno dei più famosi aerei acrobatici mondiali. Il SU-26M.

Il primo volo di collaudo avviene nel 1984 e nel 1986 partecipa al XIII
campionato mondiale di acrobazia, svoltosi nel Regno Unito, equipaggiando tutta la squadra dell’Unione Sovietica.
Alla conclusione della gara, la squadra Russa conquista la coppa delle squadre e la coppa Nesterov, aggiudicandosi ben 16 medaglie su di un totale di 33.
Dopo questa competizione da record, il Sukhoi SU-26M, entra di diritto nella leggenda, diventando uno degli aerei leader di tutta l’acrobazia aerea mondiale. permettendo a chi si metterà hai suoi comandi, di vincere molti campionati del mondo.

Dopo un palmares così invidiabile, Sergio, non poteva esimersi dal replicare un campione come il SU-26M, quindi, da qui il suo progetto.
La scala del modello è; 1:3,4 quindi lo sviluppo della apertura alare sarà 2300mm, con una lughezza di fusoliera di 2000mm, il peso è di circa 5/6 Kg. dipende dalla motorizzazione e dagli accessori, oltre alla mano che lo costruisce.
La propulsione per questo modello è di circa 50c.c. ma il modello in questione è stato collaudato con un SuperTigre 3250.Glow.
Anche in questo caso il progetto è disponibile cartaceo presso l’autore o direttamente su rcaeromodellismo e lo mostreremo su queste pagine, dopo che è stato riprodotto in PDF. Appena sarà possibile, anche questo progetto verrà trasformato in digitale e così potrà essere disponibile in Short-Kit.
Subito sotto potete osservare il disegno tecnico del progetto.

qui si può notare l'ala realizzata in polistirolo, tramite due centine guida, ma per chi non è pratico di tale tecnica, l'ala può essere fornita in kit centinato.


altro particolare dell'ala




il propulsore e la zona parafiamma


piano di quota


il propulasore visto da un'altra angolazione, compreso l'impianto di alimentazione


zona centrale della fusoliera e capottina abitacolo.


trittico originale dell'aereo, molto utile per ricavare tutte le misure.

Info su Daniele

Salve, pratico l'aeromodellismo dal 1988, dopo aver appreso il pilotaggio rc. con motoalianti, mi sono dedicato ai modelli, prima da acrobazia e poi da riproduzione. Il mio interesse e curiosità verso la progettazione degli aeromodelli, mi spinge a dedicarmi alla realizzazione di riproduzioni in scala progettandoli in proprio. Ancora oggi, dopo molte realizzazioni, continuo a progettarli, realizzarli, collaudarli e metterli a punto con grande piacere e divertimento. Per qualsiasi domanda, non avete che da contattarmi. Ciao. Daniele.
Questa voce è stata pubblicata in Disegni e Short- Kit e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a SUKHOI SU-26M

  1. orozko scrive:

    ottimo sito tecnicamente molto dettagliato. io faccio aeromodellismo statico….

  2. Daniele scrive:

    Detto da chi fa modellismo statico è certamente un complimento ben accetto, grazie.

  3. Davide scrive:

    Ciao Daniele,
    sito davvero interessante e completissimo!! Ho seguito su qualche forum alcune tue costruzioni che definire sublimi è riduttivo! Pratico modellismo dinamico da una ventina d’anni, poi circa 5 anni fa dopo una lunga sosta ho rincominciato a costruire interamente da Kit e da piani costruttivi, mi piacciono molto le riproduzioni ,prediligo i war bird e gli aerei della golden age ma non ho mai rifinito un modello decentemente , quindi mi sono sempre limitato a costruire delle semiriproduzioni.Sono molto interessato quasta volta alla costruzione di un acrobatico con cui magari poter eseguire qualche evoluzione e non limitarmi al semplice volo “scale” che eseguo con i miei”piper, stinson,rian etcetc”
    Questo sukhoi è disponibile eventualemnte in short kit da 180-200cm di aa?
    Saluti e ancora complimenti!
    davide

    • Daniele scrive:

      Ciao Davide, grazie per i complimenti. Mi fa piacere sentire che ancora qualcuno si occupa di costruire da kit e da disegni, questa è la politica che stiamo portando avanti fin dall’inizio.
      Per il SU-26, progetto di Sergio, è disponibile solo il disegno cartaceo e non lo short-kit.
      Fammi sapere se posso esserti utile in qualche modo.
      Saluti.

  4. Visintini Gianfranco scrive:

    Sono un aeromodellista da tanti anni e la mia passione è la costruzione di modelli .Ho tre fusoliere del SU-26 in vetroresina e sono alla ricerca del disegno.Chissà se qualcuno mi può aiutare? Ringraziando Vi auguro buoni voli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *