HOMO SAPIENS ET FABER di Carlo Martegani

Prefazione:
Non vogliamo essere formali, ma una presentazione ad un personaggio di rilievo, come Carlo Martegani, che tanto ha dato al mondo dell’aeromodellismo, è d’obbligo.
Progettista e costruttore di riproduzioni di rilievo, si è distinto sopratutto realizzando riproduzioni di Idrovolanti, tutti i suoi modelli sono opere uniche e di modelli raramente riprodotti da altri aeromodellisti.
La lista delle sue opere è lunga e ci auguriamo di potervela presentare anche su queste pagine, corteggiato da moltissime riviste di settore, Carlo Martegani ha regalato emozioni a tutti gli appassionati di aeromodellismo, presentando le sue opere su riviste nazionali e internazionali.
Da sempre si prodiga per la divulgazione della progettazione coinvolgendo ragazzi di tutte le scuole superiori ed allestendo in collaborazione degli istituti tecnici mostre con tema aeronautico.
RCAeroModellismo ringrazia Carlo Martegani, per aver regalato anche a noi un pezzetto di emozione, di cui abbiamo il privilegio di farne partecipi tutti i lettori.
Il nostro augurio, è di averlo ancora su queste pagine.

RCAeroModellismo.

HOMO SAPIENS ET FABER.

L’aeromodellismo dinamico non è semplicemente un hobby, ma è un’attività completa che va dalla fase di progettazione a quella costruttiva con notevole impegno di studio e di esecuzione manuale per poi completarsi in un’attività sociale, ricreativa e anche agonistica.Si tratta di uno sport in continua evoluzione che mette in gioco nozioni di fisica aerodinamica e idrodinamica, di chimica,di elettronica di CAD tridimensionale e ripaga ampiamente l’impegno profuso attraendo piccoli e grandi. Costruire un modello volante da spazio a tutte le capacità creative e quanto più complesso e articolato è il manufatto finale, tanto più grande è la soddisfazione del costruttore, che vede concretizzarsi qualcosa di effettivamente ed affettivamente proprio. Aiutare i giovani a progettare,ad organizzare gli strumenti necessari, a prendere confidenza con l’infinita gamma di materiali che si usano nell’aeromodellismo è una delle attività didattiche più educative che richiede acquisizione di tecniche,capacità di scelta degli strumenti di lavoro, previsione dei risultati, correzione dei cicli di lavoro, accettazione dei propri errori e dei consigli. Chi scrive è stato da sempre in mezzo ai giovani e sa quanto essi siano lontani da una cultura della parola, ma molto più ricettivi nei confronti di un approccio concreto. Si riconoscono in ciò che costruiscono, vedono in esso un integrazione fra la mente e le mani e quando portano in volo il frutto del loro lavoro, diviene strumento di comunicazione come prova concreta della propria capacità creativa. Il mostrare agli altri gratifica perché la mente umana è sostanzialmente visibile attraverso ciò che crea. Se a questa rappresentazione concreta aggiungiamo che la macchina costruita sa vincere la forza di gravità e volare con le stesse leggi di tutto ciò che nell’aria si sostenta, la soddisfazione è ancora più grande….

Ing. Carlo Martegani

marteganicarlo a hotmail.it
www.idromodelli .it

Info su Daniele

Salve, pratico l'aeromodellismo dal 1988, dopo aver appreso il pilotaggio rc. con motoalianti, mi sono dedicato ai modelli, prima da acrobazia e poi da riproduzione. Il mio interesse e curiosità verso la progettazione degli aeromodelli, mi spinge a dedicarmi alla realizzazione di riproduzioni in scala progettandoli in proprio. Ancora oggi, dopo molte realizzazioni, continuo a progettarli, realizzarli, collaudarli e metterli a punto con grande piacere e divertimento. Per qualsiasi domanda, non avete che da contattarmi. Ciao. Daniele.
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a HOMO SAPIENS ET FABER di Carlo Martegani

  1. Luca scrive:

    Una bella persona e bellissimi aeromodelli, un maestro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *