Ultimate 140 build-log

In questo articolo vi descriverò e mostrerò i processi costruttivi del biplano acrobatico Ultimate.Il modello in questione ha un’apertura alare di mm. 1400 sia per l’ala superiore che per l’ala inferiore, in quanto le ali a freccia positiva  sono identiche con uno scalamento positivo.Questo modello nasce da un disegno che trovai in rete tanto tempo fa, e che dedicandoci un bel pò di tempo ho modificato in tutto e per tutto, per prima cosa modificando le dimensioni e poi ridisegnandolo completamente al cad con le opportune modifiche che a mio punto di vista erano necessarie sia per struttura che per doti di volo, rendendolo un progetto personale.Il peso in ordine di volo è di gr. 4100.

Ho in fase di ultimazione il progetto dello stesso modello ma con apertura alare di mm. 2000.Spero di presentare e descrivere al più presto una build-log a riguardo.

Dopo qualche mese dedicato alla nuova progettazione, controllato più volte che nel disegno non ci fossero errori, ho stampato le tavole con il plotter ed ho iniziato questa avventura che descriverò.

Questa volta ho preferito iniziare dalle ali, in quanto ho ritenuto che fosse stato il lavoro più lungo, ho dovuto fare quattro semiali identiche tagliando a mano la bellezza di 44 centine in balsa da mm. 3.Non ho usato scaletti per le ali in quanto essendo le centine a profilo biconvesso simmetrico, il punto di appoggio sulla tavola di lavoro era sufficiente a non creare svergolamenti.

Centine di una semiala già fissate sui due longheroni in tiglio.Le centine vanno incollate tutte a piombo in quanto le ali non hanno diedro.

 

Una delle ali in prova prima dell’incollaggio.Si notano il bordo di entrata, il bordo di uscita che andrà completato con i trangoli di balsa che avranno la funzione di alettone  ed i fazzoletti di balsa a rinforzo delle centine, le controventature di rinforzo nella zona di unione delle due semiali per dare maggiore robustezza ed il foro dove andrà la baionetta che darà rigidità.

Dopo aver incollato le quattro semiali con UHU Plus con la relativa baionetta in carbonio diam. mm. 6, ho provveduto a rivestire il B.E. ed il B.U. superiori ed inferiori e le centine con balsa da mm. 2, incollato i triangoli che saranno la parte fissa a compenso degli alettoni ed ho realizzato per l’ala superiore, quella in primo piano, una centina centrale in compensato di betulla da mm. 3 con le dovute sporgenze dove andra avvitata la cabana centrale per il fissaggio dell’ala alla fusoliera.Ad essiccamento evvenuto darò una carteggiata con carta vetro fine per eliminare le sporgenze o scalini tra i fogli di balsa e per lisciare il tutto prima del rivestimento.

Ultimate le ali passiamo alla costruzione del piano di quota e timone.

Sono realizzati in listelli di dalsa da mm. 6 di spessore per mm. 10 di larghezza, il tutto poi verrà rivestito con balsa da mm. 2.

Timone, struttura pronta per il rivestimento.

direzionale e piano di quota.

cabra/picchia in costruzione.

Ultimate tutte le parti mobili complete di rivestimento passiamo alla costruzione della fusoliera.La sua struttura sarà a cassetta con ordinate interne il tutto in compensato di pioppo da mm. 3 con i dovuti alleggerimenti, tranne per la parte superiore che sarà in balsa da mm. 2.

Le fiancate e le ordinate sono posizionate ed incollate, si notano gli incastri per la cabana centrale con i dadi a griffa per il suo fissaggio.Le sedi delle cabane sono realizzate in compensato di betulla da mm. 3, nella parte anteriore ho incollato dei triangoli in balsa che saranno l’appoggio per la piastra delle batterie, manca ancora la parafiamma.Il tutto è tenuto in posizione dal classico scaletto artigianale.

vista frontale.

Parafiamma incollata e tondino in tiglio per collegamento superiore delle ordinate.

Si nota la parafiamma definitiva con il foro per il raffredamente delle batterie ed il supporto per il pilota.

Ultimazione del rivestimento in balsa da mm. 2 della parte superiore della fusoliera, si notano le sedi dove andrà la cabana centrale.

Prova di assemblaggio a secco, si notano la cabana centrale realizzata in allumino spessore mm.2x cm. 3 e le cabane laterali in compensato di betulla da mm. 3.

Messi in prova anche le parti posteriori, da questa immagine si nota anche il bordo di entrata delle ali che ho volutamente fatto più assottigliato rispetto all’originale.Questa soluzione si è rivelata ottimale in volo in quanto minor resistenza all’aria ed in più un bel sibilo a motore spento quasi da hot liner.

Passiamo ora alla costruzione della naca motore.Anch’essa è realizzata con ordinate in compensato di pioppo da mm. 3 collegata da tondini in carbonio e tiglio e rivestita in balsa da mm. 2.La parte anteriore è ricavata da un blocco di balsa sagomato in opera dove poi ho praticato i vari fori per asse motore e raffreddamento.

Struttura della naca, costruita con una scaletto artigianale per ricavare la giusta inclinazione, si notano le spine di registro.Sarà fissata alla fusoliera con dei magneti.

Naca ultimata.

Adesso passiamo alla realizzazione del pannello strumenti realizzato con una ordinata in plastica martellata dove ho praticato i fori di adeguato diametro ed incollato gli strumenti ed i relativi switch, applicato le calcomanie ad acqua ed avvitato ad una falsa orinata in compensato.Questo il risultato.

 

Castello motore in compensato di pioppo da mm. 3 e seconda parafiamma in betulla da mm. 3 con motorizzazione e regolatore installati.

Per la copertura ho optato per il monokote, più leggero dell’oracover nei colori verde e bianco, completando con l’applicazione di adesivi fatti appositamente per questo modello.

Per la cappottina ho utilizzato una di un vecchio modello adattandola a questo, lavoro lungo, forse facevo prima a rifare lo stampo e termoformarne una nuova.

Di seguito il video del modello.

watch?v=Km6ip93jF5Q

Questa voce è stata pubblicata in Aeromodellismo, Build log, Varie. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ultimate 140 build-log

  1. Maurizio scrive:

    Complimenti per questo lavoro , molto ordinato e preciso fatto da un vero professionista , sto cercando un disegno dell’ ULTIMATE come il tuo che non trovo da nessuna parte , sepresti darmi indicazioni ?? , dove posso reperire un trittico costruttivo completo come il tuo ??
    Grazie , buona giornata … Maurizio

  2. Filippo Celi scrive:

    salve maurizio

    trittici simili li puoi trovare su outerzone

    filippo

  3. Alessandro Leoni scrive:

    Complimenti per la realizzazione dell’ ultimate..
    Volevo chiederti…
    Le 2 ali tra loro sono paralle o hai usato incidenza positiva x l ala sotto e negativa per la ala sopra?
    Grazie… Alessandro..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *