FLORIDA JET 2016 LAKELAND FLORIDA by FRANK TIANO

FTE_FL_Jets_2016_ad_USA

sp 1
sp2
sp3

FLORIDA JET

Come ogni anno, sull’area di volo a Lakeland, Florida, Frank Tiano organizza la più importante manifestazione aerea jet.
Molti i piloti e moltissimi i modelli jet che hanno partecipato a questa grande kermess aerea. Anche questo anno ci sono state numerose novità tra i modelli presenti, in questo report ne presenteremo alcuni, tralasciando i modelli presenti lo scorso anno.
Ringraziamo come sempre il nostro amico Frank Tiano, il quale puntualmente ci invia immagini della manifestazione, un ringraziamento particolare anche a Barry Vaught per i fantastici scatti fotografici.

wDSC_7762_jpg
North American F-86 Sabre. Interessante livrea, osservare il tipo di rifinitura scelta con un curato invecchiamento e stato d’uso. Anche le imperfezioni che si possono notare sulla croce tedesca posta sulla fiancata della fusoliera, denotano una accurata perfezione e ricercatezza dei dettagli.
Anche l’imprecisione delle bande gialle assieme ai numeri di matricola, rendono difficile capire se si tratta di un modello riproduzione in scala oppure del full-size. Ottimo il grado opacità della verniciatura che rende bene l’idea della lamiera di rivestimento.

wDSC_7764_jpg
Decollo dell’F-86

wDSC_7769_jpg
Passaggio dell’F-86

wDSC_7790_jpg
Eccezionale immagine che ritrae l’F-86 con i freni aerodinamici in fusoliera estratti.

wDSC_8278_jpg
Ancora un passaggio radente.

wDSC_8281_jpg
L’F-86 in volo. Da questa posizione si possono notare numerosi dettagli del ventre.

wDSC_9054_jpg
Ancora una virata stretta a volo radente dell’F-86

wDSC_8283_jpg
Termine del volo, con atterraggio rispettando la direzione del vento.

Adesso andremo a mostrarvi alcune interessanti immagini del famoso caccia Inglese, ma prima una breve presentazione.
L’English Electric Lightning (Fulmine), successivamente BAC Lightning, è stato un caccia intercettore britannico supersonico, in servizio presso la RAF principalmente tra gli anni sessanta e settanta; gli ultimi esemplari furono radiati dall’11° Squadron nel 1988.
Una caratteristica peculiare era la disposizione dei 2 turbogetti Rolls-Royce Avon 301R con postbruciatore, installati uno sopra l’altro.
Questa configurazione dei due motori annullava completamente il pericolo d’imbardata in caso di spenta di uno dei motori.
Quest’aereo era rinomato principalmente per la sua velocità (era capace di volare a velocità supersoniche senza ricorrere al postbruciatore), la rapidità di salita in quota (poteva salire di 15.000 m in meno di un minuto), l’agilità di manovra e trovò impiego, oltre che nella RAF, anche presso l’aviazione saudita e quella del Kuwait (Kuwait Air Force).

wDSC_7870_jpg
English Electric Lightning, le caratteristiche linee di questo velivolo lo rendevano subito riconoscibile, oltre ad essere molto interessanti.

wDSC_7910_jpg
Come si può notare, questo esemplare in scala è molto ben realizzato.

wDSC_8334_jpg
Un passaggio del Lightning.

wDSC_8337_jpg

wDSC_8337c2_jpg

wDSC_8338_jpg

wDSC_7925_jpg
Messerschmitt Me-262

wDSC_8063_jpg
F-15 Eagle in volo rovescio.

wDSC_8347_jpg
F-15 in volo.

wDSC_8413_jpg
F-16 Fighting Falcon.

wDSC_8536_jpg
Eurofigther Typhoon EFA 2000 in livrea ” Ferrari”

Come abbiamo potuto vedere da queste poche immagini, i modelli e le loro rifiniture sono molto elevate. In questi aerei rc è stata posta la massima attenzione, purtroppo questi livelli, ancora non possiamo vederli in Italia, i modelli jet che sono presenti sulle piste di casa nostra sono ancora molto approssimativi e lontani da questi standard.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *