Nuovo servizio di taglio laser co2

Dopo tanti impegni, trovo del tempo per riprendere a scrivervi piacevolmente e beneficiando della vostra compagnia, ma ritornando subito al titolo e rompendo gli indugi, direi che è il momento della novità, sino a questa primavera disponevo di macchine ad utensili CNC per solo esportazione del truciolo, prima di media grandezza e poi di aree utili più generose, oggi posso contare anche su di una cnc a taglio laser, ma vediamo cosa cambia.

Essenzialmente partiamo prima col descrivere come funziona in minimi termini una cnc a laser, per poi valutare la migliore destinazione d’uso, innanzi tutto bisogna sapere che le più comuni sono di tre tipi (a fibra, a CO2 ed a diodo), ma ci concentreremo su quella a CO2 che è la più usata.

Tutto parte da un sistema almeno a 2 assi, un alimentatore per alta tensione, una sorgente (tubo laser raffreddato ad acqua), una serie di specchi e lente di focalizzazione perpendicolare su di un piano di lavoro, di solito con movimento verticale per mettere a fuoco sul materiale da lavorare.

Ci tengo a dire che per una potenza adeguata bisognerebbe considerare utili solo quelle sorgenti che hanno una potenza nominale di almeno 40W, questa potenza potrebbe essere il minimo per gli amanti del modellismo in quanto si ottimizzerebbero i costi di taglio di centine ed ordinate su materiali quali balsa e compensati di piccoli spessori.

Fattore importante è anche la calibrazione del fascio laser, non basta comprare una cnc cinese da poche migliaia di euro, ma bisogna prima verificare la bontà della sorgente e poi calibrare al meglio per sfruttarne tutta la potenza in un unico punto ed avere un taglio pulito, ma soprattutto fine, il meno bruciato possibile e più perpendicolare possibile al piano di lavoro.

Se considerate che chi è esperto ci può anche impiegare settimane alla giusta calibrazione, potete comprendere quanto possa fare la differenza sul lavoro finito, ma ora passiamo a descrivere la nuova arrivata 😉

Finalmente posso fornire il servizio di taglio ed incisoria laser con una CNC dalla potenza nominale di 60W con aree utili di circa 700x500mm, ho già effettuato la migliore calibrazione e fatto un test di taglio su pioppo spesso 4mm, segue foto.
WP_20160905_13_05_16_Pro

Come potete vedere, il taglio è ben perpendicolare ed il bordo poco bruciato, ma questo è anche dovuto ai parametri impiegati per il taglio, ipotizziamo di impiegare la massima potenza e poca velocità, così il taglio verrebbe sicuramente netto, ma rischieremmo di bruciare il retro dei pezzi con scottature o di carbonizzare la parte tagliata o peggio consumare leggermente il legno per l’eccessivo calore prodotto, quindi molto importanti sono la percentuale di potenza e la velocità di spostamente sui due assi X e Y.

Ma vi lascio anche un link video per vedere la fase di taglio del pezzo fatto come test, in questa lavorazione la sorgente lavorava a circa il 30% di potenza, valutate voi.

Spero di aggiungere ulteriori novità e probabilmente nei prossimi giorni parleremo del nuovo progetto di lastre per l’autocostruzione di una CNC mostruosa di nome Titan, stay tunned, ciao!

Questa voce è stata pubblicata in Cnc. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Nuovo servizio di taglio laser co2

  1. admin scrive:

    Ciao Michele, come sempre produci ” Meraviglie ” ed ora quest’ultima con tagli laser.
    Aspettiamo con ansia anche il nuovo gigante, sempre di tua produzione, la Titan !

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *