JET WORLD MASTERS FINLANDIA 2017

113

A Jamijarvi, Finlandia, si è disputato il dodicesimo Jet World Masters.
Dal 13 al 19 Agosto sulla pista volo finladese si sono incontrati moltissimi modelli Jet per la gara che ha visto in concorrenza i migliori modelli jet.
La gara si è articolata su due classi; la classe fino a 13,5 Kg e la classe fino a 20Kg.
Al termine del secondo round, completo della valutazione statica, al primo posto della classe 13,5 Kg. si è piazzato lo svizzero Walter Gahwiler con il suo BAe Hawk Mk 66 con un totale di 2878 punti.
Al secondo posto il tedesco, Moritz Gartner sempre con un BAe Hawk con 2790 punti ed al terzo posto troviamo un altro tedesco, Frank Wegner con un F-80 C, famoso aereo dal quale venne sviluppato il celebre T-33 Shooting star inizialmente denominato TF-80 C, rimasto famoso come l’ aereo da addestramento occidentale più prodotto. Quindi con 2737 punti conquista la terza piazza provvisoria.
Mentre nella categoria dei 20 Kg troviamo al primo posto provvisorio l’inossidabile Russo Vitaly Robertus, questa volta con un eccellente Mig-29.
I punti raccimolati per il secondo round che gli valgono la piazza d’onore provvisoria sono ben 2992, contro i 2910 punti del tedesco Stephan Volker, presentatosi con uno spettacolare e famosissimo Me-262 A-1a, conquistando così la seconda piazza provvisoria, al terzo posto troviamo lo Svizzero Pascal Thoma con il suo Hawker Hunter Mk.58, ottima riproduzione già presente in altre gare/manifestazioni, totalizzando 2898 punti.
Come possiamo vedere, i primi tre classificati in graduatoria provvisoria, hanno portato alla gara delle riproduzioni interessanti e fuori dagli schemi classici, piuttosto che i soliti aerei ormai ” inflazionati”.
Da notare che i bonus per aerei Vintage e per l’originalità sono stati abbastanza importanti ed i primi della classifica se ne sono intelligentemente accaparrati.

Sabato 19 Agosto, la conclusione del terzo round.
Queste le classifiche finali:

Categoria 13,5 Kg:

Il gradino più alto è rimasto allo svizzero Walter Gahwiler con il BAe Hawk Mk-66.
Il secondo posto è andato al Russo Pavel Lapshov con lo Yak-130.
Il terzo posto al tedesco Moritz Gartner con il BAe Hawk.

Categoria 20 Kg :

Invariate le posizioni precedenti;

Primo posto per il Russo Vitaly Robertus con il Mig-29.
Secondo posto per il tedesco Stephan Volker con il Me-262.
Terzo posto per lo svizzero Pascal Thoma con il Hawker Hunter Mk-58.

Per il risultato a squadre:

Primo posto per i Russi.
Secondo posto per gli svizzeri.
Terzo posto per i tedeschi.

Per i colori Italiani, nel risultato a squadre si sono classificati al quarto posto su undici nazioni presenti, quindi un buon risultato.
Per la categoria dei 20 Kg. il miglior piazzamento è un quinto posto su trentuno partecipanti, anche questo un buon risultato. Analizzando l’andamento dei vari punteggi del concorrente piazzatosi al quinto posto si può notare che la prova in volo è andata abbastanza bene, anzi alcuni voli anche meglio del primo classificato, il problema si è verificato nella valutazione statica e nei bonus, di cui ne sono stati usufruiti molto pochi.
Da notare che comunque i primi classificati sono dei concorrenti molto agguerriti.
Nella classe 13,5 Kg si è invece presentato il problema opposto, molto bene nella valutazione statica, un po meno nelle prove di volo, anche in questo caso nessuna usufuizione di bonus.
Da premiare comunque, l’impegno profuso.

Alcune immagini che ritraggono i modelli partecipanti al JWM 2017.142

Me-262 del tedesco Stephan Volker.128
F-104

133
F-104

138
Hawker Hunter Mk-58

139
Mig-29. Impressionante nei dettagli, Vitali Robertus non scherza certo nel realizzare opere uniche. Altrettanto impressionate il team di tecnici che gli ruota attorno, unico appunto, se possiamo permetterci é; come mai con un’organizzazione così completa, non hanno preso in considerazione di sviluppare un motore TurboFan, invece dei soliti Turbogetto. Suppongo che anche la valutazione in termini di punteggio potrebbe essere molto differente!

140
F-16141
Yak-130

145
F-18

200
Fouga Magister.

130
BAe Hawk.

201

202
Mig-29.

203
Saab 35 Draken.

In conclusione a questo articolo, una bellissima immagine del Saab AJS 35 Viggen Full-size ripreso da Jorgen Nilsson.

Swedish Air Force Historic Flight's SAAB AJS37 Viggen

Swedish Air Force Historic Flight’s SAAB AJS37 Viggen

Questa voce è stata pubblicata in Eventi. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *