PROGETTO FUSOLIERA SUKHOI 29 DA 2000 mm DI ALA INTERCAMBIABILE CON LA VERSIONE SEBART

Ho realizzato questo progetto, per avere una fusoliera intercambiabile con l’originale Sebart Sukhoi 29 versione 140 da 1930 mm di apertura alare. Avevo già modificato la fusoliera originale e questo perché la zona che sostiene il carrello di atterraggio la ritenevo poco robusta. Infatti l’attacco cedeva se l’atterraggio per vari motivi non era “morbido”. Inoltre, i listelli inferiori in balsa possono rompersi facilmente trasportando il modello. Visto poi che il modello è motorizzato con motore termico benzina da 30 c.c. si rendeva necessario rinforzare la zona attacco motore. Dopo un incidente, la fusoliera risultava completamente inservibile, mentre le ali, piani di quota e direzionale mobile, risultavano perfettamente integri. Quindi, invece di riacquistare una nuova fusoliera e modificarla, ho deciso di riprogettarla con modifiche atte a rendere la fusoliera più robusta e sopratutto rivestirla con oratex e dopo verniciare le decorazioni e livree varie,invece che rivestirla con il solito termoretraibile leggero e poco robusta.
Già nella versione che avevo prima, avevo sostituito il termoretraibile con oratex e fatto tutte le modifiche citate e l’aumento di peso è stato contenuto e le doti di volo non ne hanno risentito minimamente visto il già basso carico alare. Naturalmente, le ali e piani di quota nonché il direzionale mobile, originali Sebart, sono perfettamente compatibili con questa fusoliera, così come la naca motore e la capottina pilota
Qui sotto alcune foto della progettazione.

su-1
La fusoliera, il supporto carrello è fissato direttamente sul box motore, formato da pareti in betulla da 4 mm e la parte anteriore da 6 mm. Inoltre si notano le fiancate interne che affiancano il box motore fino al porta baionetta ala. La fusoliera è formata da ordinate ed esternamente viene fissata una fiancata con i fori di riferimento dell’ala ed ancora sopra una tavoletta di balsa corre dalla parafiamma al’ultima ordinata. Stesso sistema per le fiancate per fissare i piani di quota.Inoltre, le ordinate 5 e 6, praticamente in zona bordo di uscita ala, sono una attaccata all’altra con 4 fori sia nelle due ordinate citate che nelle altre due, una prima e una dopo. Questo per permettere il passaggio di 4 tondini in carbonio da 8 mm. le ordinate 5 e 6 saranno unite con dadi a griffa e bulloncino. Questa modifica serve per dividere la fusoliera in due parti, in caso di incidente generalmente è la parte anteriore ad andare distrutta, mentre la parte posteriore in genere rimane intatta. In questo caso basterà rifare solo la parte anteriore dividendo la fusoliera in modo pulito e senza danneggiare le ordinate, basterà tagliare il rivestimento esterno.

su-2
Questa la fiancata in balsa da 2 mm

su-3
Queste, invece, le ordinate ridisegnate e con tutti gli incastri necessari.

su-4
Qui si vede il supporto superiore che fa da appoggio alla capottina pilota con gli incastri adeguati.

su-5
Una vista dei pezzi necessari all’assemblaggio della fusoliera, sarà disponibile anche uno scaletto di montaggio per facilitarne l’assemblaggio.
Qui sotto le immagini del progetto completo e pronto per il taglio CNC.
f1

f2

f3

f4
Scalatura delle ordinate anteriori.

f5
Tutti i pezzi necessari alla costruzione della fusoliera.

Completata la progettazione, i pezzi verranno tagliati con CNC e saranno disponibili per assemblare una fusoliera per chi vorrà una fusoliera adeguatamente robusta.

Questa voce è stata pubblicata in Disegni e Short- Kit. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *