RCAEROMODELLISMO DA OGGI SU FACEBOOK.

Da oggi, i nostri lettori potranno seguirci anche sulle pagine di FACEBOOK.
Abbiamo aperto un gruppo su FB , al quale ci si accede semplicemente chiedendo di far parte del gruppo.
In questo gruppo chiuso ( chiuso perchè bisogna ottenere l’autorizzazione semplicemente chiedendola, per entrare a farci parte) si possono pubblicare tutti i lavori e le costruzioni dei vostri aeromodelli. Inoltre potrete trovare gran parte degli articoli pubblicati su RCAeroModellismo. In questo modo potete interagire molto più semplicente e velocemente e vedere sempre le utime novità.
Abbiamo scelto anche questo modo per comunicare con i nostri lettori, perchè dobbiamo stare al passo con i tempi, oggi si passa meno tempo al PC e dedichiamo sempre più tempo agli smartfone, ci seguono dappertutto ed è facile consultarli.
I gruppi che si possono crare su FB sono molto pratici e intuitivi, per cui poche difficoltà.
In questi ultimi tempi ed anche prima, ne sono nati una certa quantità e trattano dei più disparati argomenti.
Noi tratteremo solo di Aeromodellismo e tutto quello ci ruota attorno.
Naturalmente ci sono altri gruppi su FB che trattano di Aeromodellismo, sia Italiani che stranieri.
Inizialmente mi sono iscritto a due gruppi gestiti in Italia, non faccio nomi per non fargli pubblicità gratuita.
Non ero intenzionato ad aprirne un altro, ma visto l’atteggiamento dei moderatori, è stata una scelta obbligata.
Mi sono iscritto ad entrambi i gruppi ed ho postato del materiale che già avevo nel mio sito. Oltre alle costruzioni con immagini passo passo, anche delle innovazioni che negli anni abbiamo ideato ed alcune anche sviluppate. Tutti post abbastanza interessanti. Inoltre ho postato costruzioni di aeromodelli riproduzioni di alto valore tecnico, pubblicati su RCAeroModellismo da vari collaboratori.
Tra l’altro ho anche pubblicato le prove dell’elica a passo variabile automatico progettata e realizzata dall’Ing Alaia.
E qui abbiamo avuto un problema!
Qualche anno fa Alaia ebbe l’infelice idea di pubblicarla sulle pagine di un forum che tratta anche di aeromodellismo. Venne aggredito verbalmente da un manipolo di disturbatori, in modo violento e perseverante, fino al punto che dovette abbandonare tale forum. Va da se che in un forum, ci dovrebbe essere un minimo di educazione e controllo da parte dei moderatori. Purtroppo niente di tutto questo. Anarchia totale, capeggiata dai soliti noti.
Ovviamente, questo comportamento non fu solo riservato ad Alaia, ma a tutti quelli che non la pensavano come loro e comunque a tutti quelli che provavano a portare qualcosa di nuovo. Magari, per gli utenti stranieri avevano una corsia preferenziale, inchinandosi a tutto quello che mostravano come fosse manna dal cielo e mettendosi addirittura a scrivere una maccheronica lingua del paese di appartenenza. E’ si, perché se posta qualcosa uno straniero su quel forum, lo fa senza problemi nella sua lingua e tutti gli scienziati pigiatasti fanno a gara a rispondergli sempre nella sua lingua, mentre se qualche Italiano si presenta in un forum straniero e malauguratamente scrive in Italiano ( cosa non normale, ma accettabile visto le traduzioni automatiche a disposizione )questo gruppo di disturbatori lo aggredisce verbalmente in modo a dir poco imbarazzante. Questo per far notare, come si prostrano con aeromodellisti stranieri e la considerazione che invece hanno per quelli Italiani.
Ma non fa niente, andiamo avanti.
Una volta pubblicate le prove dell’elica a passo variabile automatico di Alaia, sono nuovamente stato aggredito e accusato di essere un imbroglione che voleva far passare per fessi gli utenti di questo gruppo, mentre ( sempre a detta sua) su loro forum preferito ero stato ” sgamato”. Ribadendo a gran voce che le prove fatte sono fasulle, poichè fatte ad un passo costante e non a tutti i passi disponibili. L’intelligenza di questa persona è ovvio che è limitata, visto che si tratta di un elica a passo variabile ” automatico” non c’è modo a terra di variarne il passo neanche differenziando l’acceleratore, il passo varia solo in volo e lo abbiamo constatato segnando gli ingranaggi. Quindi impossibile testare ogni singolo passo. Ma questo “scienziato” continua ad affermare il contrario.
Altri, invece, asserivano che il principio di funzionamento di quell’elica era vecchio, già negli anni 40′ era stato usato, quindi niente di nuovo.
Nessuno ha mai detto che con quell’elica Alaia ha ” inventato” qualcosa di nuovo, ma io ho precisato che Alaia ha applicato un principio su di un elica in modo valido e ne sono testimone avendola provata personalmente ed anche altre persone hanno eseguito delle prove, inoltre è stata inviata presso un altro campo volo di La Spezia, dove è stata provata con successo da vari componenti del club.
Ho notato, nei commenti sopra citati, quasi invidia nei confronti del realizzatore di tale elica ed il cercare ” arrampicandosi sugli specchi” di sminuire tale accessorio criticandolo in modo distruttivo, oltretutto senza neanche averla mai vista o provata.
Oltretutto mi sono anche reso disponibile, di farla provare a chiunque ne avesse desiderio a titolo assolutamente gratuito, a patto che: questa persona non facesse parte in qualche modo del forum descritto inizialmente, che si rendesse disponibile a scrivere un resoconto del rendimento e paragone con un altra elica a passo fisso e che non criticasse in modo distruttivo volontariamente e intenzionalmente la prova, ma in modo imparziale.
Tutto qui.
Non gli è andata bene neanche così, avrebbero potuto accettare la sfida, ma niente. Hanno continuato ad offendere con battute a volte velate ed altre meno.
A questo punto,visto la totale assenza dei moderatori e della moderazione, ho scritto e comunicato ad un amministratore la mia intenzione di essere cancellato dal gruppo.
Cadendo dalle nuvole, mi è stato risposto se quacosa non andava.
Ma, essendo un amministartore e anche moderatore, lo averbbe dovuto sapere prima di me cosa non andava e per tutta risposta mi esortava a replicare a chi mi offendeva. Forse a loro stanno bene le azzuffate, sperando di tirare un po su gli ” ascolti” detta alla maniera televisiva, visto che nonostante i molti anni di permanenza in rete i post sono davvero molto deludenti e qualitativamente scarsi. A loro starà bene, ma a me no! Non mi metto a battibecco con chi non posta neanche una misera costruzione o un post minimamente interessante. Quelle persone sono li solo per osservare, non apportano niente al quel gruppo, anzi fanno solo danno mettendosi a criticare altri che pubblicano interssanti soluzioni. Se l’amministartore, non è capace di fare una distinzione di chi apporta e chi no, doverbbe fare un altro lavoro.
Comunque, l’amministartore si è anche rifiutato di cancellarmi dal gruppo e l’ho dovuto fare da solo. Anche questa è mancanza di serietà inoltre, una volta uscito da questo gruppo, la mia persona è stata fatta bersaglio di altre offese con la complicità diretta, questa volta, anche dei moderatori. I questo caso, il comportamento è decisamente da biasimare vista la mancanza totale di serietà, professionalità e capacità nel gestire tali situazioni, dove un moderatore o amministartore deve dimostrare imparzialità nei confronti di chi che sia. Questo è avvenuto in un gruppo, mentre nell’altro la cancellazione è stata immediata e devo dire che non ho riscontrato i problemi di gestione che invece ho riscontrato nell’altro, ma ho deciso di cancellarmi anche dal quel gruppo perché ho notato che gli amministartori gestiscono entrambi i gruppi.
Concludendo, ho avuto l’impressione di essere in una succursale del forum descritto in precedenza, con gli stessi disturbatori, con gli stessi linguaggi offensivi e in alcuni casi con linguaggi scurrili con parole molto pesanti verso aziende del settore.
Fatta questa doverosa precisazione, il nuovo gruppo formato da RCAEROMODELLISMO avrà, come del resto anche sul sito ufficiale, una moderazione seria e irreprensibile. Personaggi disturbatori già di nostra conoscenza non saranno accettati su queste pagine e chiunque tenterà di offendere in modo gratuito il lavoro e le fatiche di altre persone, sarà espulso immediatamente. Il detto, ” meglio pochi ma buoni” è sempre valido!
Ci auguriamo che le persone che hanno davvero qualcosa da dire o scrivere, in ambito aeromodellistico ed in aeronautica in generale, facciano parte di questo gruppo e chi non ha niente da mostrare può visitare ugualmente questo gruppo condividendo i lavori pubblicati.
Ancora un ringraziamento a tutti i nostri lettori, che negli anni ci hanno seguito.

RCAeroModellismo.

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a RCAEROMODELLISMO DA OGGI SU FACEBOOK.

  1. lucio scrive:

    Ciao Daniele, pienamente d’accordo su quello che hai scritto! Nel mio piccolo anch’io ho ravvisato una certa disturbante confusione su certi siti che ho visitato per curiosità, ricevendone un pessimo riscontro.
    Anzi ho preso l’abitudine di scartare a priori questi siti che comportano per me una perdita di tempo inutile, anche solo per capire le loro “seghe” mentali.
    Mi tengo stretto il mio sito, perché mi considero, con orgoglio, un membro convinto e entusiasta.
    Ti dirò che sono sempre stato prevenuto su Facebook, viste anche le recenti notizie diramate dai media sull’affidabilità di questo portale ma tu ora mi fai rivedere le mie decisioni; penso che proprio mi iscriverò per tenermi in contatto, in modo mirato, con RCAeromodellismo.
    Un caro saluto

    Lucio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *